• Email : info@skalppigmentation.ch

  • Phone : +41 (0)76 2693239

  • Deutsche Italiano English

Domande e risposte

Domande e risposte

Trapianto o Tricopigmentazione?
L’uno non esclude l’altra. I migliori esperti nel campo della chirurgia della calvizie propongono la tricopigmentazione come valido abbinamento al trapianto per amplificare l’effetto densità. In molti casi la tricopigmentazione può essere addirittura consigliata come alternativa al trapianto quando l’area donatrice del paziente non è sufficiente.

È possibile rendere una cicatrice invisibile?

Intervendo sugli esiti cicatriziali si ottengono risultati evidenti di copertura e mascheramento (camouflage) delle cicatrici stesse. Il risultato finale dipenderà sempre però dal tipo di cicatrice e sarà il tecnico a valutare caso per caso la fattibilità dell’intervento. 

Il trattamento è doloroso?

Nella maggior parte dei casi il trattamento risulta praticamente indolore. Può succedere che un soggetto particolarmente sensibile avverta un fastidio maggiore, ma sempre sopportabile. 

Se faccio tanto sport i miei risultati saranno meno duraturi?

La durata della qualità del risultato ottenuto in effetti è influenzata da diversi fattori: età, tipo di metabolismo, tipo di lavoro, attività sportiva, esposizione ai raggi solari ecc. Detto questo però, basti sapere che effettuando il mantenimento periodico semestrale o annuale (a seconda dei casi) il risultato sarà sempre ottimale e naturale. 

Cosa succede se non effettuo il periodico mantenimento?

Il risultato del trattamento sarà ottimale per circa un anno, dopo questo periodo si assisterà ad un sempre molto graduale ed omogeneo schiarimento dell’area trattata fino alla scomparsa definitiva che avverrà nell’arco di 24/36 mesi a seconda dei soggetti. 

E per quanto riguarda i capelli bianchi e/o brizzolati?

È possibile intervenire anche in caso di capelli bianchi, sarà il tecnico a valutare la fattibilità o meno del trattamento.

Scroll to Top